• Donne al centro,  Le Sirene delle Eolie

    Le Sirene di Ulisse

    Il fascino ammaliante delle Sirene La Sirena nell’antichità simboleggiava l’altra faccia della ragione, l’abbandono alla pratica dei sensi che rendeva l’uomo “ammaliato“.Questa tendenza istintiva a perdere il controllo della propria mente e lasciarsi andare alle proprie pulsioni costituisce la deviazione dalle “buone pratiche” della vita: unità familiare, ordine sociale, tutto ciò che fa rima con la parola “civiltà”. Lo sapeva bene Omero quando, nella sua Odissea, tracciava un profilo di uomo virtuoso, Ulisse, che non si lascia totalmente condizionare dal richiamo delle affascinanti donne che incontra nel suo avventuroso percorso, controllandone razionalmente il rapporto umano intrapreso. Sarà la maga Circe a metterlo in guardia circa il richiamo irresistibile delle Sirene:…

  • Donne al centro,  Le Sirene delle Eolie

    Donne al centro del Mediterraneo

    Le Sirene delle Eolie Un tempo, cronologicamente compreso fra Otto e Novecento, le donne delle Isole Eolie affrontavano i marosi, immergendosi in battute di pesca: remavano, tiravano le reti, tenevano i figli e, una volta a terra, cucivano le reti, dissodavano i campi, raccogliendone  i frutti, cucinavano le pietanze per la famiglia. Una vita intensa, a contatto con il lavoro quotidiano. Dopo la Seconda guerra mondiale il loro supporto in mare non era più richiesto e la loro storia finiva lasciando poche tracce nell’iconografia ufficiale del luogo e persino nella memoria degli abitanti (Fonte storica: Macrina Marilena Maffei, Donne di Mare, 2013). Perché si è persa la memoria delle donne…

Tasto destro disabilitato. Iscriviti per riabilitarlo e copiare i contenuti.